giovedì 26 settembre 2013

Preparazione di base nr. 4: Pasta choux

Dopo i primi tre impasti dolci di base, che per me sono i principali, mi sono soffermata a pensare quale potesse essere la linea di demarcazione tra "semplice" ricetta e preparazione di base.. Sono arrivata alla conclusione che i bignè, per la loro molteplicità di farciture e utilizzi possono sicuramente essere descritti in questa rubrica! 

La pasta dei bignè o pate à choux a differenza delle altre preparazioni di base è una pasta cotta e può essere utilizzata per profiteroles, éclairs, e bignè appunto.
Non è difficile, ci vuole solo pazienza nel distribuire l'impasto sulla teglia con la tasca da pasticceria( per questo vi consiglio di non scegliere una bocchetta troppo piccola) ma soprattutto nel riempire i bignè!! 





Ingredienti ( per una 70na di bignè)
  • 4 dl d'acqua
  • 120 gr. burro
  • 4 uova
  • 150 gr. farina
  • 15 gr. zucchero ( un cucchiaio e 1/2 da minestra)
  • un pizzico di sale
Preparazione

Metti in una casseruola l'acqua, il burro, lo zucchero e il sale e porta ad ebollizione. 
Dopo aver tolto il tegame dal fuoco, aggiungi la farina e mescola con un cucchiaio di legno. Dopo aver amalgamato per bene il composto, riporta il tegame su fuoco e continuando a mescolare, fai cuocere per 5-6 minuti. Devi ottenere un composto che si stacchi facilmente dalle pareti della casseruola e dal cucchiaio.

Togli dal fuoco e aggiungi le uova, una alla volta, assicurandoti di aver ottenuto un'impasto liscio e ben omogeneo prima di aggiungere l'uovo successivo.

Metti il composto in una sac à poche con una bocchetta liscia e tonda e forma i bignè su una placca ricoperta di carta da forno. Fai attenzione a lasciare un paio di centimetri tra un bignè e l'altro perché si gonfiano.

Inforna a 180° per 15-20 minuti, facendo attenzione a togliere i bignè dal forno solo quando saranno ben cotti, altrimenti a contatto con l'aria fredda si sgonfieranno.

Una volta freddi riempi a piacimento con la crema che preferisci ( i bignè nella foto sono alla crema ai fiori d'arancio!). Per riempirli, ho utilizzato una siringa privata dell'ago.

Consiglio: Puoi utilizzare la stessa preparazione per fare i bignè salati, con l'unica differenza che nell'impasto al posto dello zucchero, metti il sale. Potrai utilizzare i bignè salati per un aperitivo!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...