lunedì 21 ottobre 2013

Cassoeula

Come promesso qualche giorno fa, ecco cosa abbiamo fatto con la verza rimanente! 

Visto che il tempo inizia ad incupirsi e iniziamo ad intanarci nelle nostre case, ci è venuta voglia di un bel piatto invernale.. anche se il primo gelo non è ancora arrivato, noi la cassoeula l'abbiam fatta lo stesso.. :)




Ingredienti (per 4 persone)

  • 1,2kg  di verza
  • 600g di costine
  • 350g di verzini
  • 200g di cotenna
  • 50g di burro
  • 1 cipolla grande
  • 4 gambi di sedano
  • brodo di carne
  • sale e pepe

Preparazione

Pulisci la cotenna di maiale da eventuali peli con una pinzetta, o passandola con un cannello (o sulla fiamma viva del fornello), con attenzione. Immergila quindi in acqua bollente per una trentina di minuti, per farle perdere un po' del grasso (se vuoi una cassoeula più "magra", prolunga la durata di questa operazione)

Nel frattempo pulisci la verza, tagliala a pezzi e falla appassire in un'ampia pentola, con l'aggiunta di un bicchiere d'acqua per evitare che si attacchi al forno. Dopo circa 20 minuti di cottura, toglila dai fornelli e lascia riposare.

Nella casseruola dove verrà fatta cuocere la nostra cassoeula, fai sciogliere il burro e imbiondire la cipolla. Aggiungi poi le costine, falle rosolare per qualche minuto, quindi aggiungi il sedano, la cotenna (tolta dall'acqua di cottura, sciacquata e tagliata a listarelle) e un paio di mestoli di brodo.



Copri la pentola, abbassa la fiamma al minimo e cuoci per circa un'ora, controllando di tanto in tanto che non attacchi al fondo.

Aggiungi nella casseruola quindi la verza e i verzini, sala e pepa a piacimento, aggiungi un mestolo di brodo e cuocete a fiamma viva per 45 minuti. 

La tua (prima?) cassoeula è pronta: porta direttamente la pentola a tavola e servite!!



NOTA BENE! Il tempo di cottura dipende dal tipo di fornello e di pentola. Il piatto sarà cotto quando le verze saranno molto morbide e il liquido di cottura ridotto al minimo: non aver paura, assaggia per verificare la qualità di quanto stai preparando, soprattutto se per te è un piatto nuovo!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...