lunedì 1 settembre 2014

La salsiccia dolce di Calabria DOP

Ciao cari amici!
E' arrivato Settembre, il mese nel quale si ricomincia (per chi è riuscito a staccar un po' la spina in Agosto) con gli impegni quotidiani che la vita ci riserva.
Anche noi riprendiamo a pieno ritmo, abbiam lavorato per Voi durante queste vacanze, ricercando delle belle (e soprattutto buone) novità da proporvi.
In questi giorni vi presenteremo due prodotti alimentari, entrambi caratterizzati dal marchio DOP (acronimo di Denominazione di Origine Protetta), con due rispettive ricette, da noi elaborate.
Il primo di questi è la Salsiccia di Calabria dolce.


Prima di parlare di tale prodotto, vi facciamo
un (breve) cenno alla denominazione dei marchi che, a livello europeo, possono essere riconosciuti a dei prodotti alimentari, in modo da mantenere la tipicità e la qualità degli stessi, tutto a favore dei consumatori: questi sono due, precisamente il marchio DOP e quello IGP.

  • La sigla DOP (Denominazione di Origine Protetta) è un simbolo di origine che è riconosciuto ai prodotti alimentari che hanno caratteristiche e specificità dovute alla zona geografica nella quale vengono prodotti.
    Per ottenere tale riconoscimento, tutte le fasi di produzione devono avvenire nell'area geografica delimitata e seguendo un processo produttivo conforme ad un preciso disciplinare di produzione, rispettando sempre rigorosamente la ricetta tradizionale.
  • La sigla IGP (Indicazione Geografica Protetta) è un simbolo di origine che riconosce il valore di una specialità prodotta in una zona geografica, la quale può avere una propria specifica qualità, reputazione o altra caratteristica specifica.
    Per ottenere tale riconoscimento, le fasi in cui viene realizzato il prodotto sono curate secondo le modalità descritte per la cerificazione DOP.
Una domanda sorge spontanea: come si riconoscono tali prodotti?
Presto fatto: state attenti al simbolo, DOP o IGP , che deve essere presente sul confezionamento, assieme alla dicitura "Certificato da organismo di controllo autorizzato dal mipaaf/Ministero delle politiche agricole Alimentari e Forestali" e al soggetto titolato all'utilizzo della denominaziona tutelata (il produttore, per intenderci).

Tornando a noi, cos'è e come viene prodotta la salsiccia dolce di Calabria DOP?
Questo salume viene prodotto nella splendida regione che è la Calabria, ed è parte integrante della cultura e della tradizione delle popolazioni locali, la cui ricetta è stata tramandata da generazioni.
I suini selezionati per la sua produzione sono nati e allevati in loco, alimentati con mais, ceci, ghiande, favino e orzo: i salumi risultanti derivano unicamente da questi animali e vengono arricchiti con prodotti naturali calabresi, come il peperoncino e la crema di peperone.
Come si può consumare? Affettata e accompagnata a prodotti tipici calabresi, abbinata ad un sugo per una buona pasta o... come vi proporremo tra un paio di giorni!!



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...